venerdì 3 novembre 2017

Parole illustrate: HALLOWEEN

hallouìn
SIGN.: Festa macabra celebrata nella notte fra il 31 di ottobre e il primo di novembre.
Contrazione scozzese settecentesca dell'inglese Allhallow's-eve, 'Vigilia di Ognissanti'.

Con qualche giorno di ritardo posto anche qui la parola illustrata di ottobre: HALLOWEEN"Parole illustrate" è un progetto che porto avanti con unaparolaalgiorno.it (senza dilungarmi troppo, qui spiego com'è nata la collaborazione). Per ognuna delle parole del progetto non illustro semplicemente il vocabolo, ma la spiegazione scritta da Giorgio Moretti. Di solito infatti mi baso su una sua frase o una suggestione che mi arriva dal suo testo. In questo caso, la frase che mi ha colpito di più è questa:


"il gioco drammatico in cui gli spiriti che devono essere placati sono rappresentati dai bambini, più vicini alla nascita, morti ritornati che chiedono un'offerta per la loro benevolenza, per scongiurare la loro funesta rivalsa."




Ho cercato di giocare sul travestirsi, sulla maschera, ma anche sul paradosso e sul capovolgimento della frase di Giorgio; non ho disegnato i bambini mascherati che nel gioco drammatico rappresentano i morti, ma i morti che nel gioco dell'illustrazione sono mascherati da bambini mascherati e come loro bussano alle porte chiedendo "dolcetto o scherzetto?". Inizialmente l'idea era di fare i personaggi completamente mascherati, con quelle maschere di stoffa di fine 1800 che hanno un che d'inquietante, lasciando solo le mani in vista.
Potete leggere il mio articolo su questa parola sul blog del collettivo Le Vanvere.


Qui trovate la spiegazione completa di Giorgio Moretti su HALLOWEEN. 
Qui trovate tutte le altre parole illustrate uscite per ora:



Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.