giovedì 14 settembre 2017

Isadora Duncan

"Cercare nella natura le forme più belle e trovare il movimento che esprime l'anima di queste forme, questa è l'arte del danzatore." (Isadora Duncan, 1877-1927)

Poco tempo fa, facendo ricerche in rete, mi sono imbattuta nelle foto di celebri artiste di inizio 1900, e fra tutte lei, Isadora Duncan, ritratta nelle sue "danze libere", a piedi nudi, senza scarpe con la punta di gesso, senza corsetti.
Ho conosciuto alcune sue vicende studiando storia del costume, anni fa.
Il corpo della donna nei primi decenni del 1900 si liberò progressivamente da corsetti e costrizioni, e danzatrici come Isadora Duncan si fecero precorritrici della danza moderna, liberando anche i movimenti e l'idea della danza stessa, dando un'interpretazione più spontanea e meno accademica alla musica. Nelle foto d'epoca, Isadora Duncan venne ritratta in movimento, avvolta in drappi leggeri, come una scultura ellenistica... e proprio un drappo, in una diversa circostanza, fu la causa della sua tragica morte, novant'anni fa.




Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.